Quick

ADOTTATO DA ANDREA DELLA PROV. DI PADOVA
Quick è un bel cavallo di ca. 25 nni, castrone, alto m. 165/170 al
garrese, ben proporzionato, arti, cuore e polmoni perfetti. Ha un buon
addestramento inglese e belle andature cadenzate. Il carattere è
dolcissimo, affidabile anche in passeggiata con cavalieri inesperti o
bambini. Adora essere coccolato e si lascia fare di tutto senza storie.
Ha solo un problema di tipo “estetico”, più che altro, ossia alcuni
sarcoidi (tumori benigni della pelle) nell’addome e anni fa gliene era
stato asportato un altro sull’occhio.
Risiede in prov. di Trento.
Per disponibilita’ compilare la form

Quick 4a

Due cavalli morti di stenti, denunciato il proprietario

Un “lager” per cavalli. Con filo spinato al posto delle recinzioni in legno, un malfunzionante dispositivo per la somministrazione di acqua. Senza una zona al coperto, impedendo quindi agli equini di ripararsi, ogni tanto, dal sole o dalla pioggia. E con poco, troppo poco cibo, rappresentato da un prato spelacchiato.
In queste condizioni vivevano 15 cavalli, in un appezzamento nelle vicinanze di Alpepiana, frazione di Rezzoaglio. Un terreno in uso a un quarantenne della zona, ora denunciato per maltrattamento di animali. Perché quella quindicina di capi è risultata essere malnutrita e disidratata. C’è di più: due cavalli sono morti di stenti, mercoledì scorso. La denuncia alla Procura della Repubblica di Chiavari è scattata dopo un sopralluogo, giovedì scorso, dei tecnici veterinari della Asl 4 Chiavarese. Un’ispezione a cui ha preso parte anche il sindaco di Rezzoaglio, Roberto Fontana.
«È apparso evidente che il manto erboso non era sufficiente a garantire una sufficiente quantità di foraggio all’intera mandria – hanno accertato i veterinari Asl – e si è constatato che tutti gli equini erano in cattivo stato di nutrizione. Per questo una relazione, contenente una notizia di reato nei confronti del proprietario, è stata inoltrata alla Procura».

Sequestrati 8 muli positivi all’anemia infettiva. Denunciati gli allevatori

Hanno accertato che i proprietari di alcuni muli, risultati postivi al test sierologico per l’anemia infettiva, anziché essere custoditi in stalla, lontano da altri equini, considerata la pericolosità della malattia, venivano invece tranquillamente utilizzati per attività di esbosco: gli agenti della Forestale di Antrodoco lo hanno scoperto a Treu e Maiuri, due località nel comune di Micigliano, nel corso dei controlli fatti dopo un’ordinanza del sindaco. Gli animali infetti sono stati sequestrati e affidati ai proprietari per la custodia in attesa delle determinazioni del caso che possono sfociare nel provvedimento di abbattimento.
Oltre al sequestro, ai due allevatori sono state contestate una serie di violazioni al codice penale, cha vanno dal mancato rispetto dell’ordinanza del sindaco in qualità di autorità competente, alla potenziale diffusione di malattia in danno al patrimonio zootecnico. L’Autorità giudiziaria reatina è stata informata dei fatti per i provvedimenti di competenza.

RUBANO DUE CAVALLI DA CORSA NEL BERGAMASCO, UNO RIESCE FUGGIRE

RUBANO DUE CAVALLI DA CORSA NEL BERGAMASCO, UNO RIESCE FUGGIRE/AGI) –
Bergamo, 27 ago. – Un cavallo da 20.000 euro e’ stato rubato nella notte a Romano di Lombardia. Sitratta di Surprise, quarter d’alta genealogia di 8 anni che si trovava nel suo recinto nei pressi dell’ex colonia elioterapica Igea. I ladri hanno aperto un varco nella rete metalica, hanno sparso sul prato pezzi di pane secco attirando fuori due cavalli, Surprise e Joys Little Fox, che hanno caricato sul carrello per animali che si trovava nei pressi. Joys Little Fox, della medesina razza, deve peo’ essere riuscito a scappare, perche’ e’ stato ritrovato dai carabinieri sette chilometri piu’ a nord, mentre vagava nel Parco del Serio in territorio di Martinengo.

PSI

SISTEMATO DALLA PROPRIETARIA
 Purosangue Inglese di 9 anni, castrone. Ex galoppatore, era stato ritirato dalle corse a Luglio 2006 in condizioni pietose
ma recuperato perfettamente ed ora è in buone condizioni di salute da più di un anno; ha un carattere straordinario, molto dolce e davvero buono. Risiede in prov. di Como.
Per diponibilita’ compilare la form di seguito

PSI Jack